Utilizziamo i cookie, anche di terze parti, per consentire la fruizione ottimale del sito.

Pane di Cerchiara di Calabria

Data ultima modifica: 31 agosto 2009 - Calabria, Panetteria, Prodotti Tipici
Vendita Pane di Cerchiara di Calabria
Elenco produttori o distributori:
Se vuoi essere presente in quest’elenco: contattaci!

Pane di Cerchiara di CalabriaProfumato e fragrante, il Pane di Cerchiara di Calabria sta assumendo sempre maggiore prestigio a livello nazionale per il suo ottimo sapore e perché si può mangiare anche dopo 10 giorni dalla sua cottura.

Inserito tra i prodotti tipici dell’area montana del Parco Nazionale del Pollino, del quale ha il marchio di tutela, il Pane di Cerchiara ha la particolarità di avere la forma di un’enorme pagnotta con la gobba, del peso di 2 o 3 kg. La pasta lavorata, viene messa a lievitare in larghi cassettoni di legno e adagiata su un telo per poi essere sagomata e cotta nel forno a legna.

Processo di preparazione

Gli ingredienti del Pane di Cerchiara sono la farina bianca (per il 60%), la crusca (per il 40%), il lievito madre e l’acqua di sorgente. Dopo l’impasto, le pagnotte vengono messe e lievitare per circa due ore durante le quali si inizia a riscaldare il forno a legna.

Per il forno va usata legna di quercia e faggio; la fiamma va alimentata fino a quando non si raggiunge una temperatura di 300°; quindi si elimina la brace, si pulisce il fondo con lo “scopolo” (un’asta con foglie di granoturco o stracci bagnati) e quindi si passa ad infornare il pane. Chiusa la bocca del forno, si attende la cottura per 4 ore, durante le quali i mattoni rilasciano gradualmente il calore avvolgendo le pagnotte che verranno dorate sia all’esterno che dentro.

Foto:
http://www.comune.cerchiara.cs.it/citta/sez.asp?ID=15&CAT=Cerchiara%20Citt%C3%A0%20del%20Pane&IDMacro=2