Utilizziamo i cookie, anche di terze parti, per consentire la fruizione ottimale del sito.

Il Tartufo di San Miniato

Data ultima modifica: 14 novembre 2009 - Prodotti Tipici, Tartufo, Funghi, Toscana
Vendita Tartufo di San Miniato
Elenco produttori o distributori: RICCARDO TARTUFI
Se vuoi essere presente in quest’elenco: contattaci!

Il Tartufo di San Miniato

Il Tartufo delle colline di San Miniato (Pisa) e soprattutto la varietà di Tartufo Bianco, è uno dei più pregiati per la sua rarità, dovuta alle poche aree che regalano questo squisito tubero.

Un po’ di storia
Le origini della raccolta di tartufo a San Miniato, risalgono al Medioevo anche se è da circa 100 anni che tale attività si è intensificata ed organizzata in piccole aziende a conduzione familiare che si tramandano antichi segreti da una generazione all’altra.

Nel 1954, il tartufo più grande mai ritrovato, del peso di 2.520 grammi, fu donato al Presidente degli Stati Uniti, Truman, contribuendo ad esaltare il prestigio e la conoscenza del Tartufo Bianco di San Miniato in tutto il mondo.

Per la promozione del tartufo e per salvaguardarne il valore, da 25 anni è stata costituita a San Miniato l’”Associazione Tartufai delle Colline Samminiatesi”, che raggruppa più di 400 cercatori delle Valli dell’Egola, dell’Elsa e dell’Era, tutti affluenti dell’Arno.

Tipologie di Tartufo di San Miniato

Tartufo Bianco o Tuber magnatum Pico
Questa varietà di tartufo, che si raccoglie da metà settembre a tutto dicembre, ha le stesse caratteristiche organolettiche del Tartufo Bianco di Alba. Si può trovare a pochi centimetri di profondità, in zone caratterizzate da un’esclusiva combinazione di fertilissima fauna forestale e di sostrato geologico.

Un severo disciplinare ed una legge regionale stabiliscono le modalità di raccolta e di commercializzazione, limitandone la sua produzione.

I tartufi freschi, prima di essere consumati vanno spazzolati sotto un getto di acqua corrente. La temperatura ideale di conservazione in frigorifero è di 3-5°C, avvolti in carta assorbente. Il periodo di durata normale del Tartufo Bianco di San Miniato è di circa 10 giorni.

Tartufo Bianchetto o Tuber albidum Pico
Detto volgarmente “Bianchetto” o “Marzuolo”. Si raccoglie da metà gennaio a fine aprile.

Tartufo Nero Pregiato o Tuber melanosporum Vitt
Si raccoglie da dicembre a marzo.

Tartufo Nero Estivo o Tuber albidum Æstivum Vitt
Detto volgarmente “Scorzone”. La raccolta va da maggio a novembre.