Lambrusco di Sorbara D.O.C.

Data ultima modifica: 20 dicembre 2010 - Emilia-Romagna, Prodotti Tipici, Vini
Vendita Lambrusco di Sorbara D.O.C.
Elenco produttori o distributori:
Se vuoi essere presente in quest’elenco: contattaci!

Lambrusco di Sorbara D.O.C.I Lambruschi di Modena si producono nella zona collinare e subcollinare a sud della via Emilia, dove le uve coltivate sono ricche di sali minerali che si manifestano nel tipico profumo, nel sapore asciutto e nel gusto pulito. I vini ottenuti sono frizzanti, profumati e caratterizzati da una spuma evanescente con orli violacei.

I produttori di questa parte d’Italia hanno chiesto ed ottenuto la Denominazione di Origine, che rivela il legame con il territorio, prima con il riconoscimento di quattro Lambruschi DOP e, successivamente nel 1970, conseguendo il riconoscimento D.O.C. (l’attuale D.O.P.).

In particolare le 4 varietà di Lambruschi di Modena sono i seguenti:

  1. il Lambrusco di Sorbara D.O.C.;
  2. il Lambrusco Grasparossa di Castelvetro D.O.C.;
  3. il Lambrusco Salamino di Santa Croce D.O.C.;
  4. il Lambrusco di Modena.


LAMBRUSCO DI SORBARA D.O.C.

Il Lambrusco di Sorbara è stato dichiarato D.O.C. a seguito del D.M. del 27 maggio 2002 e GU n° 138 del 14 giugno 2002. Viene prodotto all’interno del territorio amministrativo di 12 comuni della provincia di Modena (Modena compresa).

Composizione

Il Lambrusco di Sorbara DOC è un vino frizzante composto da Lambrusco di Sorbara (varietà indigena ed antica) in purezza. Raggiunge una gradazione alcolica minima di 10,5%.

Caratteristiche organolettiche del Lambrusco di Sorbara D.O.C.

Questo vino ha un colore rosso rubino chiaro (più chiaro delle quattro varietà di Lambrusco) con spuma rosata; al naso si presenta fine, floreale (classica violetta), molto gradevole, ampio, intenso; in bocca risulta sapido, delicato, corposo, leggermente aromatico, fruttato, molto acido (e quindi da consumare giovane), armonico ed equilibrato.

Abbinamenti consigliati

Il Lambrusco di Sorbara và servito a 12°-14°C in abbinamento con piatti saporiti e complessi emiliani.

Immagine: http://www.lambrusco.net/italiano/home.htm

Testo di Alessio Bartolini - Sommelier
© Riproduzione vietata