Utilizziamo i cookie, anche di terze parti, per consentire la fruizione ottimale del sito.

Chef Stellati in Castello – Ricordanze di Sapori 2012

Data ultima modifica: 10 aprile 2012 - Degustazioni, Emilia-Romagna

Parma e Piacenza, da Maggio a Ottobre 2012

Tra tradizione e futurismo in cucina 4 cene stellate in manieri e rocche da sogno. 4 lunedì esclusivi. Associazione Castelli del Ducato di Parma e Piacenza in collaborazione con Associazione “Chef to Chef emiliaromagnacuochi”.

Chef Stellati in CastelloChef Stellati in Castello – Ricordanze di Sapori nei Castelli del Ducato di Parma e Piacenza: questo il titolo della nuova rassegna enogastronomica proposta da Associazione Castelli del Ducato di Parma e Piacenza con la collaborazione dello chef stellato Massimo Spigaroli dell’Antica Corte Pallavicina di Polesine Parmense e dell’Associazione “CHEF to CHEF Emiliaromagnacuochi” che racchiude i 30 migliori Chef stellati della Regione Emilia Romagna.

Prodotti tipici a chilometro zero, un pizzico di futurismo in cucina con piatti unici rielaborati dall’estro e dal sapere di eccellenti cuochi, enogastronomia come volano per il turismo e la cultura, oltre a location da sogno come sono alcuni tra i castelli più belli del territorio parmense e piacentino: su questi aspetti punta la sedicesima edizione delle attese Ricordanze di Sapori 2012 in carnet da maggio a ottobre in 4 prestigiosi Castelli di Parma e Piacenza che aprono i loro giardini e saloni ad ospiti che assaggeranno vere e proprie prelibatezze da principi.

I quattro manieri prescelti per il debutto di “Chef Stellati in Castello” sono: il Castello di Rivalta sul tranquillo fiume Trebbia ed il Castello di San Pietro in Cerro, nel piacentino, ancora circondato da un ampio parco; il Castello di Scipione dei Marchesi Pallavicino situato sulle colline del Borgo Medievale di Scipione Castello nel Comune di Salsomaggiore Terme e la Rocca Sanvitale di Fontanellato, ancora circondata dall’acqua del fossato.

“L’Emilia è una regione ricca di tradizione in cucina e di credibilità nel mondo in linea con un’offerta gastronomica in grado di tenere conto del progresso delle tecniche di elaborazione e di analisi sensoriale in cucina” come spiega lo chef Massimo Spigaroli, in una nota stampa di anticipazione del progetto.

“Si tratta di un format che, se riscuoterà il successo che ci auguriamo e speriamo, riproporremo nel 2013, dopo questa prima edizione pilota – come ha sottolineato il Conte Orazio Zanardi Landi, presidente dell’Associazione Castelli del Ducato di Parma e Piacenza – l’obiettivo dell’Associazione Castelli del Ducato di Parma e Piacenza punta a creare una rassegna più ampia e calendarizzata utile a creare pacchetti con soggiorni di due o tre giorni, o di una settimana da proporre non solo al nostro territorio ma anche all’estero. Nelle Cene Stellate sarà possibile assaporare piccoli capolavori degli chef che esprimeranno un pensiero legato al territorio, valorizzando i prodotti della terra”.

“Riteniamo necessario coinvolgere tutto il territorio – ha aggiunto il vicepresidente dell’Associazione Castelli del Ducato Domenico Altieri, sindaco di Fontanellato – dai castelli alle Strade del Vino e dei Sapori fino a produttori, artigiani e strutture ricettive di entrambi i territori di Parma e Piacenza per promuovere e far conoscere gli eccellenti prodotti tipici, collegati ai buyer dei ristoranti, botteghe, cantine ed enoteche”.

L’idea è invitare i produttori non solo a “presentare” i propri prodotti tipici “cucinati e serviti” con l’estro degli chef migliori della regione – in piatti esclusivi – ma anche offrire una “vetrina d’eccellenza” durante le Cene agli Stand ospiti. Si potrà infatti degustare e acquistare. Di fatto sarà un tour del gusto attraverso alcuni dei prodotti migliori dell’enogastronomia parmense e piacentina: alcuni esempi? Il prosciutto di Parma, il culatello di Zibello, il Salame di Felino, la coppa di Piacenza, il Parmigiano Reggiano il Grana Padano, il Provolone Valpadana. E fra tutti trionferanno i Vini DOC dei Colli di Parma e i vini DOC dei Colli Piacentini. La rassegna è in collaborazione con Provincia di Parma, Provincia di Piacenza, Unione Appennino e Verde.

Ecco la gran parata degli chef stellati. Si inizia in grande stile al Castello di San Pietro in Cerro lunedì 14 maggio dove gli attesi Chef in Castello saranno: Aurora Mazzucchelli (Enoteca Marconi), Massimo Spigaroli (Antica Corte Pallavicina), Filippo Chiappini Dattilo (Antica Osteria del Teatro), Gianni d’Amato (Il Rigoletto). Si prosegue al Castello di Scipione dei Marchesi Pallavicino lunedì 2 luglio serata firmata da Valentino Marcattilii (San Domenico), Gian Paolo Raschi (Da Guido), Isa Mazzocchi (La Palta), Massimo Spigaroli (Antica Corte Pallavicina). Il viaggio nel gusto prosegue nel Castello di Rivalta lunedì 17 settembre con Massimo Bottura (Osteria la Francescana), Igles Corelli (Ristorante Atman), Paolo Teverini (La Casa), Massimo Spigaroli (Antica Corte Pallavicina). Gran finale alla Rocca Sanvitale di Fontanellato lunedì 15 ottobre con Daniele Repetti (Nido del Picchio), Raffaele Liuzzi (Locanda Liuzzi), Alberto Faccani (La Magnolia). Massimo Spigaroli (Antica Corte Pallavicina).

I menù ed il programma completo della rassegna “Chef Stellati in Castello – Ricordanze di Sapori nei Castelli del Ducato di Parma e Piacenza” sarà disponibile nei dettagli sul sito www.castellidelducato.it .

Il presente testo è stato autorizzato da Associazione Castelli del Ducato. Si declina ogni responsabilità in caso di variazioni.


CHEF STELLATI IN CASTELLO – RICORDANZE DI SAPORI 2012
Dove: Parma e Piacenza
Quando: 14 Maggio, 2 Luglio, 17 Settembre e 15 Ottobre
Organizzazione: Associazione Castelli del Ducato di Parma e Piacenza – Club di Prodotto
Informazioni: Tel. 0521.823221; 0521.823220 – Fax 0521.822561
Email: info@castellidelducato.it
Sito web: http://www.castellidelducato.it%20
Ufficio Stampa: dott.ssa Francesca Maffini – segreteria@castellidelducato.it – ufficiostampamaffini@libero.it mob. 349.8330259.




Provincia: ,