Utilizziamo i cookie, anche di terze parti, per consentire la fruizione ottimale del sito.

Lucanica

Data ultima modifica: 17 giugno 2013 - Basilicata, Salumi
Vendita Lucanica
Elenco produttori o distributori:
Se vuoi essere presente in quest’elenco: contattaci!

Lucanica, BasilicataLa Lucanica è una salsiccia preparata con tagli di carne suina magra e grassa, macinati a grana medio-grossa, conditi con sale, pepe, peperoncino e, talvolta, con semi di finocchio. L’impasto viene insaccato in budello di maiale e lasciato a stagionare in un luogo fresco per un periodo di circa 20 giorni.

Il salume viene legato alle due estremità assumendo una forma a “U”; il colore è rosato non uniforme in quanto sono evidenti le parti biancastre rappresentate dal grasso. Il profumo è dolce e speziato, il sapore intenso, piccante e persistente con sapidità più accentuata con il progredire della stagionatura. Si abbina a vini bianchi di medio corpo e armonici, volendo anche frizzanti.

Nonostante l’origine della Lucanica sia contesa tra Veneto e Lombardia, è certo che la sua paternità spetti alla Basilicata. Intanto, il suo nome ne rivela le origini lucane in quanto, in epoca romana, con lucanica si indicava una salsiccia originaria della Lucania, ossia quell’antica regione coincidente grosso modo con l’attuale Basilicata, parte della Campania meridionale e della Calabria settentrionale

Inoltre, nel I secolo a.C. Marco Terenzio Varrone scriveva: “…una carne tritata, insaccata in un budello… i nostri soldati hanno appreso il modo di prepararla dai Lucani”. Apicio nel testo gastronomico “De re coquinaria“, ne fornisce la ricetta.