Utilizziamo i cookie, anche di terze parti, per consentire la fruizione ottimale del sito.

Tortelli di zucca mantovana con ripieno di mostarda

Data ultima modifica: 20 giugno 2013 - Ricette Lombardia

Tortelli di zucca mantovana con ripieno di mostardaI Tortelli di zucca mantovana con ripieno di mostarda sono un primo piatto gustoso e raffinato in cui viene usato un prodotti tipicio di Cremona: la mostarda. La ricetta proposta dal nostro lettore ci spiega tutto il procedimento per cucinare il piatto, dalla preparazione manuale dei tortelli con ripieno di zucca alla salsa.

Categoria: Primi
Origine: Cremona e Mantova (Lombardia)
Dosi per: 4 persone
Costo: Medio
Tempo di cottura: 60 minuti circa
Difficoltà: Media


 

Ingredienti

Per il ripieno

– 1 Kg di zucca gialla e dolce “barucca” o una zucca dalla polpa farinosa e non acquosa (le zucche lunghe che si trovano in Toscana non vanno bene);
– 100 gr di amaretti ridotti in finissima polvere;
– 100 gr di Mostarda di Cremona, possibilmente fico o pesca con il succo, tritata finemente, o mostarda mantovana di sole mele cotogne;
– 100 gr di parmigiano reggiano grattato;
– 2 uova;
– 1 pizzico di noce moscata;
– la buccia di mezzo limone grattata;
– sale.

Per la pasta

– 2 uova intere;
– 200 gr di farina 00;
– 2 cucchiai d’acqua;
– 100 gr di semola per appoggiare i tortelli.

Per la salsa

– 1 cipolla bianca affettata finemente;
– 300 g di pomodori pelati passati;
– 1 pizzico di cannella;
– 50 gr di burro tagliato a dadini;
– sale.


 

Preparazione

Per il ripieno: Tagliare la zucca a pezzi, privarla dei semi ma lasciare la buccia e metterla in una teglia da forno, accendere il forno a 200° C, infornare e lasciarla in forno fino a che è tenera. Se è del tipo giusto occorrono circa 45 minuti.

Toglierla dal forno e lasciarla intiepidire, passarla nel macina-carne e metterla in un telo per strizzarla. Si può anche appendere il telo e lasciarlo scolare per una notte, dopodichè, in una terrina, amalgamare la zucca con gli amaretti, le uova, il parmigiano, la mostarda di frutta, la noce moscata, la buccia di limone e il sale.

Se l’impasto dovesse risultare troppo grossolano passarlo tutto al tritacarne, fare un impasto piuttosto asciutto e se dovesse essere troppo morbido aggiungere ancora parmigiano e amaretti in polvere. Questo impasto si può fare anche il giorno prima o congelare.

Per la pasta: Setacciare la farina su un piano di legno e fare una grande fontana; sbattere a lungo le uova con l’acqua e versarle nella fontana quindi incorporare la farina velocemente e formare una palla.

Pulire la tavola di legno e lavorare la pasta per 20 minuti per renderla liscia, omogenea ed elastica.
Lasciarla riposare per mezz’ora; stenderla molto sottile e tagliarla in quadrati di circa 5 cm di lato; mettere le palline di impasto al centro di ogni quadrato e formare i tortelli. Man mano che si realizzano i tortelli, appoggiarli su un telo asciutto e cosparso di semola.

Per la salsa: In una padellina far fondere il burro e aggiungere la cipolla; cuocere dolcemente per 10 minuti, aggiungere il pomodoro e cuocere a fuoco medio per 30 minuti: aggiungere sale e cannella.

Cottura: Cuocere i tortelli in abbondante acqua salata, condire con la salsa ed abbondante parmigiano, mischiare con delicatezza.

Gustare a piacimento!


Ricetta proposta da: D.C.
Sito web: http://www.fieschi1867.com/
Pagina Facebook: https://www.facebook.com/fieschi1867
Account Twitter: http://twitter.com/fieschi1867